Flusso di lavoro del controllo del codice sorgente

Lavorare con il codice Android richiede l'utilizzo di Git (un sistema di controllo della versione open source) e Repo (uno strumento di gestione del repository creato da Google che funziona su Git). Vedere Strumenti di controllo del codice sorgente per una spiegazione della relazione tra Repo e Git e collegamenti alla documentazione di supporto per ogni strumento.

Flusso

Lo sviluppo di Android prevede il seguente flusso di lavoro di base:

  1. Avvia un nuovo ramo di argomento usando repo start .
  2. Modifica i file.
  3. Modifiche di scena usando git add .
  4. Conferma le modifiche usando git commit .
  5. Carica le modifiche sul server di revisione utilizzando il repo upload .

Compiti

L'utilizzo di Git e Repo nei repository di codice Android implica l'esecuzione delle seguenti attività comuni.

Comando Descrizione
repo init Inizializza un nuovo client.
repo sync Sincronizza il client con i repository.
repo start Inizia un nuovo ramo.
repo status Mostra lo stato del ramo corrente.
repo upload Carica le modifiche sul server di revisione.
git add Organizza i file.
git commit Esegue il commit dei file organizzati.
git branch Mostra i rami correnti.
git branch [branch] Crea un nuovo ramo argomento.
git checkout [branch] Passa HEAD al ramo specificato.
git merge [branch] Unisce [branch] nel ramo corrente.
git diff Mostra la differenza delle modifiche non in scena.
git diff --cached Mostra la differenza delle modifiche in scena.
git log Mostra la cronologia del ramo corrente.
git log m/[codeline].. Mostra i commit che non vengono spinti.

Per informazioni sull'utilizzo di Repo per scaricare l'origine, vedere Download dell'origine e Riferimento al comando Repo .

Sincronizzazione dei client

Per sincronizzare i file per tutti i progetti disponibili:

repo sync

Per sincronizzare i file per i progetti selezionati:

repo sync PROJECT0 PROJECT1 ... PROJECTN

Creazione di rami di argomento

Avvia un ramo dell'argomento nel tuo ambiente di lavoro locale ogni volta che inizi una modifica, ad esempio quando inizi a lavorare su un bug o su una nuova funzionalità. Un ramo di argomento non è una copia dei file originali; è un puntatore a un particolare commit, che rende la creazione di rami locali e il passaggio da uno all'altro un'operazione leggera. Usando i rami, puoi isolare un aspetto del tuo lavoro dagli altri. Per un articolo interessante sull'utilizzo dei rami di argomento, fare riferimento a Separare i rami di argomento .

Per avviare un ramo di un argomento utilizzando Repo, vai al progetto ed esegui:

repo start BRANCH_NAME .

Il punto finale ( . ) rappresenta il progetto nella directory di lavoro corrente.

Per verificare che il nuovo ramo sia stato creato:

repo status .

Utilizzo dei rami di argomento

Per assegnare il ramo a un progetto specifico:

repo start BRANCH_NAME PROJECT_NAME

Per un elenco di tutti i progetti, fare riferimento a android.googlesource.com . Se hai già navigato nella directory del progetto, usa semplicemente un punto per rappresentare il progetto corrente.

Per passare a un'altra filiale nel tuo ambiente di lavoro locale:

git checkout BRANCH_NAME

Per visualizzare un elenco delle filiali esistenti:

git branch

o

repo branches

Entrambi i comandi restituiscono l'elenco dei rami esistenti con il nome del ramo corrente preceduto da un asterisco (*).

File di gestione temporanea

Per impostazione predefinita, Git nota ma non tiene traccia delle modifiche apportate a un progetto. Per dire a Git di preservare le tue modifiche, devi contrassegnare o mettere in scena tali modifiche per l'inclusione in un commit.

Per mettere in scena le modifiche:

git add

Questo comando accetta argomenti per file o directory all'interno della directory del progetto. Nonostante il nome, git add non si limita ad aggiungere file al repository Git; può anche essere usato per organizzare modifiche e cancellazioni di file.

Visualizzazione dello stato del cliente

Per elencare lo stato dei file:

repo status

Per visualizzare le modifiche non salvate (modifiche locali che non sono contrassegnate per il commit):

repo diff

Per visualizzare le modifiche confermate (modifiche individuate contrassegnate per il commit), assicurati di essere nella directory del progetto, quindi esegui git diff con l'argomento cached nella cached :

cd ~/WORKING_DIRECTORY/PROJECT
git diff --cached

Commettere modifiche

Un commit è l'unità base del controllo di revisione in Git e consiste in un'istantanea della struttura della directory e del contenuto del file per l'intero progetto. Usa questo comando per creare un commit in Git:

git commit

Quando viene richiesto un messaggio di commit, fornire un messaggio breve (ma utile) per le modifiche inviate ad AOSP. Se non aggiungi un messaggio di commit, il commit fallisce.

Caricamento delle modifiche su Gerrit

Aggiorna all'ultima revisione, quindi carica la modifica:

repo sync
repo upload

Questi comandi restituiscono un elenco delle modifiche apportate e richiedono di selezionare i rami da caricare sul server di revisione. Se c'è solo un ramo, vedrai un semplice prompt y/n .

Risoluzione dei conflitti di sincronizzazione

Se il comando repo sync restituisce conflitti di sincronizzazione:

  1. Visualizza i file che non sono stati uniti (codice di stato = U).
  2. Modifica le regioni di conflitto secondo necessità.
  3. Passare alla directory del progetto pertinente. Aggiungi e conferma i file interessati, quindi ribase le modifiche:
    git add .
    git commit
    git rebase --continue
    
  4. Al termine del rebase, riavvia l'intera sincronizzazione:
    repo sync PROJECT0 PROJECT1 ... PROJECTN
    

Ripulire i clienti

Dopo aver unito le modifiche a Gerrit, aggiorna la directory di lavoro locale, quindi usa repo prune per rimuovere in modo sicuro i rami di argomento obsoleti:

repo sync
repo prune

Eliminare i clienti

Poiché tutte le informazioni sullo stato sono memorizzate nel tuo client, devi solo eliminare la directory dal tuo file system:

rm -rf WORKING_DIRECTORY

L'eliminazione di un cliente elimina definitivamente tutte le modifiche che non hai caricato per la revisione.