Bollettino sulla sicurezza Android: ottobre 2016

Pubblicato il 03 ottobre 2016 | Aggiornato il 04 ottobre 2016

L'Android Security Bulletin contiene i dettagli delle vulnerabilità di sicurezza che interessano i dispositivi Android. Oltre al bollettino, abbiamo rilasciato un aggiornamento di sicurezza per i dispositivi Nexus tramite un aggiornamento over-the-air (OTA). Le immagini del firmware Nexus sono state rilasciate anche al sito degli sviluppatori di Google . I livelli di patch di sicurezza del 05 ottobre 2016 o successivi risolvono questi problemi. Fare riferimento alla documentazione per informazioni su come controllare il livello di patch di sicurezza. I dispositivi Nexus supportati riceveranno un singolo aggiornamento OTA con il livello di patch di sicurezza del 05 ottobre 2016.

I partner sono stati informati dei problemi descritti nel bollettino il 6 settembre 2016 o prima. Ove applicabile, le patch del codice sorgente per questi problemi sono state rilasciate nel repository Android Open Source Project (AOSP). Questo bollettino include anche collegamenti a patch al di fuori di AOSP.

Il più grave di questi problemi sono le vulnerabilità di sicurezza critiche nel codice specifico del dispositivo che potrebbero consentire l'esecuzione di codice in modalità remota nel contesto del kernel, portando alla possibilità di una compromissione permanente del dispositivo locale, che potrebbe richiedere il reflash del sistema operativo per riparare il dispositivo . La valutazione della gravità si basa sull'effetto che lo sfruttamento della vulnerabilità potrebbe avere su un dispositivo interessato, supponendo che la piattaforma e le attenuazioni del servizio siano disabilitate per scopi di sviluppo o se bypassate correttamente.

Non abbiamo avuto segnalazioni di sfruttamento attivo da parte dei clienti o abuso di questi problemi appena segnalati. Fare riferimento alla sezione sulle attenuazioni dei servizi Android e Google per i dettagli sulle protezioni della piattaforma di sicurezza Android e sulle protezioni dei servizi come SafetyNet , che migliorano la sicurezza della piattaforma Android.

Invitiamo tutti i clienti ad accettare questi aggiornamenti sui propri dispositivi.

Annunci

  • Questo bollettino contiene due stringhe a livello di patch di sicurezza per fornire ai partner Android la flessibilità necessaria per correggere più rapidamente un sottoinsieme di vulnerabilità simili su tutti i dispositivi Android. Per ulteriori informazioni, vedere Domande e risposte comuni :
    • 2016-10-01 : Stringa del livello di patch di sicurezza parziale. Questa stringa di livello di patch di sicurezza indica che tutti i problemi associati a 2016-10-01 (e tutte le precedenti stringhe di livello di patch di sicurezza) sono stati risolti.
    • 05-10-2016 : Completa la stringa del livello di patch di sicurezza. Questa stringa del livello di patch di sicurezza indica che tutti i problemi associati a 2016-10-01 e 2016-10-05 (e tutte le precedenti stringhe di livello di patch di sicurezza) sono stati risolti.
  • I dispositivi Nexus supportati riceveranno un singolo aggiornamento OTA con il livello di patch di sicurezza del 05 ottobre 2016.

Mitigazioni dei servizi Android e Google

Questo è un riepilogo delle attenuazioni fornite dalla piattaforma di sicurezza Android e dalle protezioni del servizio come SafetyNet. Queste funzionalità riducono la probabilità che le vulnerabilità della sicurezza possano essere sfruttate con successo su Android.

  • Lo sfruttamento per molti problemi su Android è reso più difficile dai miglioramenti nelle versioni più recenti della piattaforma Android. Incoraggiamo tutti gli utenti ad aggiornare all'ultima versione di Android, ove possibile.
  • Il team di sicurezza di Android monitora attivamente gli abusi con Verify Apps e SafetyNet , progettati per avvisare gli utenti di applicazioni potenzialmente dannose . Verifica app è abilitato per impostazione predefinita sui dispositivi con Google Mobile Services ed è particolarmente importante per gli utenti che installano applicazioni al di fuori di Google Play. Gli strumenti di rooting dei dispositivi sono vietati all'interno di Google Play, ma Verifica app avvisa gli utenti quando tentano di installare un'applicazione di rooting rilevata, indipendentemente da dove provenga. Inoltre, Verifica app tenta di identificare e bloccare l'installazione di applicazioni dannose note che sfruttano una vulnerabilità di escalation dei privilegi. Se tale applicazione è già stata installata, Verifica app avviserà l'utente e tenterà di rimuovere l'applicazione rilevata.
  • A seconda dei casi, le applicazioni Google Hangouts e Messenger non passano automaticamente i file multimediali a processi come Mediaserver.

Ringraziamenti

Vorremmo ringraziare questi ricercatori per il loro contributo:

  • Andre Teixeira Rizzo: CVE-2016-3882
  • Andrea Biondo: CVE-2016-3921
  • Daniel Micay di Copperhead Security: CVE-2016-3922
  • Dmitry Vyukov di Google: CVE-2016-7117
  • dosomder: CVE-2016-3931
  • Ecular Xu (徐健) di Trend Micro: CVE-2016-3920
  • Gengjia Chen ( @chengjia4574 ) e pjf di IceSword Lab, Qihoo 360 Technology Co. Ltd.: CVE-2016-6690, CVE-2016-3901, CVE-2016-6672, CVE-2016-3940, CVE-2016-3935
  • Hang Zhang , Dongdong She e Zhiyun Qian di UC Riverside: CVE-2015-8950
  • Hao Chen di Alpha Team, Qihoo 360 Technology Co. Ltd.: CVE-2016-3860
  • Jann Horn di Google Project Zero: CVE-2016-3900, CVE-2016-3885
  • Jason Rogena : CVE-2016-3917
  • Jianqiang Zhao ( @jianqiangzhao ) e pjf di IceSword Lab, Qihoo 360: CVE-2016-6688, CVE-2016-6677, CVE-2016-6673, CVE-2016-6687, CVE-2016-6686, CVE-2016-6681 , CVE-2016-6682, CVE-2016-3930
  • Joshua Drake ( @jduck ): CVE-2016-3920
  • Maciej Szawłowski del team di sicurezza di Google: CVE-2016-3905
  • Contrassegna il marchio di Google Project Zero: CVE-2016-6689
  • Michał Bednarski : CVE-2016-3914, CVE-2016-6674, CVE-2016-3911, CVE-2016-3912
  • Mingjian Zhou ( @Mingjian_Zhou ), Chiachih Wu ( @chiachih_wu ) e Xuxian Jiang del team C0RE : CVE-2016-3933, CVE-2016-3932
  • Nightwatch Cybersecurity Research ( @nightwatchcyber ): CVE-2016-5348
  • Roee Hay, ricercatore IBM Security X-Force: CVE-2016-6678
  • Samuel Tan di Google: CVE-2016-3925
  • Scott Bauer ( @ScottyBauer1 ): CVE-2016-3936, CVE-2016-3928, CVE-2016-3902, CVE-2016-3937, CVE-2016-6696
  • Seven Shen ( @lingtongshen ) di Trend Micro Mobile Threat Research Team: CVE-2016-6685, CVE-2016-6683, CVE-2016-6680, CVE-2016-6679, CVE-2016-3903, CVE-2016-6693, CVE-2016-6694, CVE-2016-6695
  • Wenke Dou , Mingjian Zhou ( @Mingjian_Zhou ), Chiachih Wu ( @chiachih_wu ) e Xuxian Jiang del C0RE Team : CVE-2016-3909
  • Wenlin Yang e Guang Gong (龚广) ( @oldfresher ) di Alpha Team, Qihoo 360 Technology Co. Ltd.: CVE-2016-3918
  • Wish Wu (吴潍浠) ( @wish_wu) di Trend Micro Inc. : CVE-2016-3924, CVE-2016-3915, CVE-2016-3916, CVE-2016-3910
  • Yong Shi del team Eagleye, SCC, Huawei: CVE-2016-3938
  • Zhanpeng Zhao (行之) ( @0xr0ot ) di Security Research Lab, Cheetah Mobile : CVE-2016-3908

Livello patch di sicurezza 2016-10-01: dettagli sulla vulnerabilità

Nelle sezioni seguenti, forniamo i dettagli per ciascuna delle vulnerabilità di sicurezza che si applicano al livello di patch 2016-10-01. C'è una descrizione del problema, una logica di gravità e una tabella con il CVE, i riferimenti associati, la gravità, i dispositivi Nexus aggiornati, le versioni AOSP aggiornate (ove applicabile) e la data segnalata. Quando disponibile, collegheremo la modifica pubblica che ha risolto il problema all'ID del bug, come l'elenco delle modifiche AOSP. Quando più modifiche si riferiscono a un singolo bug, i riferimenti aggiuntivi sono collegati a numeri che seguono l'ID del bug.

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi in ServiceManager

Un'elevazione dei privilegi in ServiceManager potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di registrare servizi arbitrari che sarebbero normalmente forniti da un processo privilegiato, come system_server. Questo problema è classificato come di gravità elevata a causa della possibilità di rappresentazione del servizio.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3900 A-29431260 [ 2 ] Alto Tutto Nexus 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 15 giugno 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel servizio Impostazioni blocco

Una vulnerabilità relativa all'acquisizione di privilegi più elevati nel servizio Impostazioni blocco potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di cancellare il PIN o la password del dispositivo. Questo problema è classificato come Alto perché è un bypass locale dei requisiti di interazione dell'utente per eventuali modifiche degli sviluppatori o delle impostazioni di sicurezza.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3908 A-30003944 Alto Tutto Nexus 6.0, 6.0.1, 7.0 6 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi in Mediaserver

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati in Mediaserver potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3909 A-30033990 [ 2 ] Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 8 luglio 2016
CVE-2016-3910 A-30148546 Alto Tutto Nexus 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 13 luglio 2016
CVE-2016-3913 A-30204103 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 18 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel processo Zygote

Un'elevazione dei privilegi nel processo Zygote potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3911 A-30143607 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 12 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nelle API del framework

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nelle API del framework potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3912 A-30202481 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 17 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nella telefonia

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel componente Telefonia potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3914 A-30481342 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 28 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel servizio Fotocamera

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel servizio Fotocamera potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3915 A-30591838 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 1 agosto 2016
CVE-2016-3916 A-30741779 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 2 agosto 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nell'accesso tramite impronta digitale

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati durante l'accesso tramite impronta digitale potrebbe consentire a un proprietario di un dispositivo dannoso di accedere come account utente diverso sul dispositivo. Questo problema è classificato come Alto a causa della possibilità di bypass della schermata di blocco.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3917 A-30744668 Alto Tutto Nexus 6.0.1, 7.0 5 agosto 2016

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni in AOSP Mail

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni in AOSP Mail potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di aggirare le protezioni del sistema operativo che isolano i dati dell'applicazione da altre applicazioni. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per accedere ai dati senza autorizzazione.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3918 A-30745403 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 5 agosto 2016

Vulnerabilità Denial of Service nel Wi-Fi

Una vulnerabilità Denial of Service nel Wi-Fi potrebbe consentire a un utente malintenzionato locale vicino di creare un hotspot e causare il riavvio del dispositivo. Questo problema è classificato come Alto a causa della possibilità di una negazione del servizio remota temporanea.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3882 A-29464811 Alto Tutto Nexus 6.0, 6.0.1, 7.0 17 giugno 2016

Vulnerabilità Denial of Service nel GPS

Una vulnerabilità Denial of Service nel componente GPS potrebbe consentire a un utente malintenzionato remoto di causare il blocco o il riavvio di un dispositivo. Questo problema è classificato come Alto a causa della possibilità di una negazione del servizio remota temporanea.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-5348 A-29555864 Alto Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 20 giugno 2016

Vulnerabilità Denial of Service in Mediaserver

Una vulnerabilità Denial of Service in Mediaserver potrebbe consentire a un utente malintenzionato di utilizzare un file appositamente predisposto per causare il blocco o il riavvio di un dispositivo. Questo problema è classificato come Alto a causa della possibilità di negazione del servizio in remoto.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3920 A-30744884 Alto Tutto Nexus 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 5 agosto 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi in Framework Listener

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati in Framework Listener potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3921 A-29831647 Moderare Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 25 giugno 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nella telefonia

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nella telefonia potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3922 A-30202619 Moderare Tutto Nexus 6.0, 6.0.1, 7.0 17 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nei servizi di accessibilità

Una vulnerabilità relativa all'acquisizione di privilegi più elevati nei servizi di accessibilità potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di generare eventi di tocco imprevisti sul dispositivo che potrebbero portare le applicazioni ad accettare finestre di dialogo di autorizzazione senza il consenso esplicito dell'utente. Questo problema è classificato come moderato perché è un bypass locale dei requisiti di interazione dell'utente che normalmente richiederebbe l'avvio dell'utente o l'autorizzazione dell'utente.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3923 A-30647115 Moderare Tutto Nexus 7.0 Google interno

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni in Mediaserver

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni in Mediaserver potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come moderato perché potrebbe essere utilizzato per accedere a dati sensibili senza autorizzazione.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3924 A-30204301 Moderare Tutto Nexus 4.4.4, 5.0.2, 5.1.1, 6.0, 6.0.1, 7.0 18 luglio 2016

Vulnerabilità Denial of Service nel Wi-Fi

Una vulnerabilità Denial of Service nel servizio Wi-Fi potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di impedire le chiamate Wi-Fi. Questo problema è classificato come moderato a causa della possibilità di una negazione del servizio alla funzionalità dell'applicazione.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Versioni AOSP aggiornate Data riportata
CVE-2016-3925 A-30230534 Moderare Tutto Nexus 6.0, 6.0.1, 7.0 Google interno

Livello patch di sicurezza 2016-10-05: dettagli sulla vulnerabilità

Nelle sezioni seguenti, forniamo i dettagli per ciascuna delle vulnerabilità di sicurezza che si applicano al livello di patch 2016-10-05. C'è una descrizione del problema, una logica di gravità e una tabella con il CVE, i riferimenti associati, la gravità, i dispositivi Nexus aggiornati, le versioni AOSP aggiornate (ove applicabile) e la data segnalata. Quando disponibile, collegheremo la modifica pubblica che ha risolto il problema all'ID del bug, come l'elenco delle modifiche AOSP. Quando più modifiche si riferiscono a un singolo bug, i riferimenti aggiuntivi sono collegati a numeri che seguono l'ID del bug.

Vulnerabilità dell'esecuzione di codice in modalità remota nel decoder ASN.1 del kernel

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel decodificatore ASN.1 del kernel potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come critico a causa della possibilità di una compromissione permanente del dispositivo locale, che potrebbe richiedere il reflash del sistema operativo per riparare il dispositivo.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-0758 A-29814470
kernel a monte
Critico Nexus 5X, Nexus 6P 12 maggio 2016

Vulnerabilità dell'esecuzione di codice in modalità remota nel sottosistema di rete del kernel

Una vulnerabilità legata all'esecuzione di codice in modalità remota nel sottosistema di rete del kernel potrebbe consentire a un utente malintenzionato remoto di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come critico a causa della possibilità di una compromissione permanente del dispositivo locale, che potrebbe richiedere il reflash del sistema operativo per riparare il dispositivo.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-7117 A-30515201
kernel a monte
Critico Tutto Nexus Google interno

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver video MediaTek

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver video MediaTek potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come critico a causa della possibilità di una compromissione permanente del dispositivo locale, che potrebbe richiedere il reflash del sistema operativo per riparare il dispositivo.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3928 A-30019362*
M-ALPS02829384
Critico Nessuno 6 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver della memoria condivisa del kernel

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver di memoria condivisa del kernel potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come critico a causa della possibilità di una compromissione permanente del dispositivo locale, che potrebbe richiedere il reflash del sistema operativo per riparare il dispositivo.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-5340 A-30652312
QC-CR#1008948
Critico Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 26 luglio 2016

Vulnerabilità nei componenti Qualcomm

La tabella seguente contiene le vulnerabilità della sicurezza che interessano i componenti di Qualcomm e sono descritte in dettaglio nei bollettini sulla sicurezza di Qualcomm AMSS di marzo 2016 e di Qualcomm AMSS di aprile 2016.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3926 A-28823953* Critico Nesso 5, Nesso 5X, Nesso 6, Nesso 6P Qualcomm interno
CVE-2016-3927 A-28823244* Critico Nexus 5X, Nexus 6P Qualcomm interno
CVE-2016-3929 A-28823675* Alto Nexus 5X, Nexus 6P Qualcomm interno

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel componente di rete di Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel componente di rete di Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-2059 A-27045580
QC-CR#974577
Alto Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 4 febbraio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver di test NVIDIA MMC

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver di test NVIDIA MMC potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3930 A-28760138*
N-CVE-2016-3930
Alto Nesso 9 12 maggio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver Qualcomm QSEE Communicator

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver Qualcomm QSEE Communicator potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3931 A-29157595
QC-CR#1036418
Alto Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 4 giugno 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi in Mediaserver

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati in Mediaserver potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3932 A-29161895
M-ALPS02770870
Alto Nessuno 6 giugno 2016
CVE-2016-3933 A-29421408*
N-CVE-2016-3933
Alto Nexus 9, Pixel C 14 giugno 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver della fotocamera Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver della fotocamera Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3903 A-29513227
QC-CR#1040857
Alto Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 20 giugno 2016
CVE-2016-3934 A-30102557
QC-CR#789704
Alto Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 12 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver audio Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver audio Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2015-8951 A-30142668
QC-CR#948902
QC-CR#948902
Alto Nexus 5X, Nexus 6P, Android One 20 giugno 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver del motore crittografico Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver del motore crittografico Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3901 A-29999161
QC-CR#1046434
Alto Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 6 luglio 2016
CVE-2016-3935 A-29999665
QC-CR#1046507
Alto Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 6 luglio 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver video MediaTek

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver video MediaTek potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3936 A-30019037*
M-ALPS02829568
Alto Nessuno 6 luglio 2016
CVE-2016-3937 A-30030994*
M-ALPS02834874
Alto Nessuno 7 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver video Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver video Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3938 A-30019716
QC-CR#1049232
Alto Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 7 luglio 2016
CVE-2016-3939 A-30874196
QC-CR#1001224
Alto Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Android One 15 agosto 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver touchscreen Synaptics

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver touchscreen Synaptics potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3940 A-30141991* Alto Nexus 6P, Android Uno 12 luglio 2016
CVE-2016-6672 A-30537088* Alto Nesso 5X 31 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver della fotocamera NVIDIA

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi elevati nel driver della fotocamera NVIDIA potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6673 A-30204201*
N-CVE-2016-6673
Alto Nesso 9 17 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi in system_server

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati in system_server potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto di un processo privilegiato. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per ottenere l'accesso locale a funzionalità elevate, che normalmente non sono accessibili a un'applicazione di terze parti.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6674 A-30445380* Alto Tutto Nexus 26 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver Wi-Fi Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver Wi-Fi Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3905 A-28061823
QC-CR#1001449
Alto Nesso 5X Google interno
CVE-2016-6675 A-30873776
QC-CR#1000861
Alto Nexus 5X, Android Uno 15 agosto 2016
CVE-2016-6676 A-30874066
QC-CR#1000853
Alto Nexus 5X, Android Uno 15 agosto 2016
CVE-2016-5342 A-30878283
QC-CR#1032174
Alto Android Uno 15 agosto 2016

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel sottosistema delle prestazioni del kernel

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel sottosistema delle prestazioni del kernel potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2015-8955 A-29508816
kernel a monte
Alto Nexus 5X, Nexus 6P, Pixel C, Android One Google interno

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel sottosistema ION del kernel

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni nel sottosistema ION del kernel potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Alto perché potrebbe essere utilizzato per accedere a dati sensibili senza l'autorizzazione esplicita dell'utente.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2015-8950 A-29795245
QC-CR#1041735
Alto Nesso 5, Nesso 5X, Nesso 6, Nesso 6P 12 maggio 2016

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel driver della GPU NVIDIA

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni nel driver GPU NVIDIA potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Alto perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6677 A-30259955*
N-CVE-2016-6677
Alto Nesso 9 19 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Elevazione della vulnerabilità dei privilegi nel driver dei caratteri Qualcomm

Una vulnerabilità legata all'acquisizione di privilegi più elevati nel driver dei caratteri Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di eseguire codice arbitrario nel contesto del kernel. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato e il codice vulnerabile non è attualmente accessibile.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2015-0572 A-29156684
QC-CR#848489
Moderare Nexus 5X, Nexus 6P 28 maggio 2016

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel driver audio Qualcomm

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni nel driver audio Qualcomm potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere a dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-3860 A-29323142
QC-CR#1038127
Moderare Nexus 5X, Nexus 6P, Android One 13 giugno 2016

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel driver Motorola USBNet

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni nel driver Motorola USBNet potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere a dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6678 A-29914434* Moderare Nesso 6 30 giugno 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nei componenti di Qualcomm

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni nei componenti Qualcomm, inclusi il driver audio, il driver IPA e il driver Wi-Fi, potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6679 A-29915601
QC-CR#1000913 [ 2 ]
Moderare Nexus 5X, Android Uno 30 giugno 2016
CVE-2016-3902 A-29953313*
QC-CR#1044072
Moderare Nexus 5X, Nexus 6P, 2 luglio 2016
CVE-2016-6680 A-29982678*
QC-CR#1048052
Moderare Nexus 5X, Android Uno 3 luglio 2016
CVE-2016-6681 A-30152182
QC-CR#1049521
Moderare Nexus 5X, Nexus 6P, Android One 14 luglio 2016
CVE-2016-6682 A-30152501
QC-CR#1049615
Moderare Nexus 5X, Nexus 6P, Android One 14 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nei componenti del kernel

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni nei componenti del kernel, inclusi Raccoglitore, sincronizzazione, Bluetooth e driver audio, potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6683 A-30143283* Moderare Tutto Nexus 13 luglio 2016
CVE-2016-6684 A-30148243* Moderare Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Nexus 9, Nexus Player, Android One 13 luglio 2016
CVE-2015-8956 A-30149612* Moderare Nexus 5, Nexus 6P, Android One 14 luglio 2016
CVE-2016-6685 A-30402628* Moderare Nesso 6P 25 luglio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel profiler NVIDIA

Una vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel profiler NVIDIA potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6686 A-30163101*
N-CVE-2016-6686
Moderare Nesso 9 15 luglio 2016
CVE-2016-6687 A-30162222*
N-CVE-2016-6687
Moderare Nesso 9 15 luglio 2016
CVE-2016-6688 A-30593080*
N-CVE-2016-6688
Moderare Nesso 9 2 agosto 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Vulnerabilità di divulgazione delle informazioni nel kernel

Una vulnerabilità di divulgazione di informazioni in Binder potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di accedere ai dati al di fuori dei suoi livelli di autorizzazione. Questo problema è classificato come Moderato perché richiede innanzitutto la compromissione di un processo privilegiato.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6689 A-30768347* Moderare Tutto Nexus 9 agosto 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Vulnerabilità Denial of Service nel sottosistema di rete del kernel

Una vulnerabilità Denial of Service nel sottosistema di rete del kernel potrebbe consentire a un utente malintenzionato di bloccare l'accesso alle connessioni TCP e causare un Denial of Service remoto temporaneo. Questo problema è classificato come moderato perché i servizi cellulari sono ancora disponibili e il dispositivo è ancora utilizzabile.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-5696 A-30809774
kernel a monte
Moderare Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Nexus 9, Nexus Player, Pixel C, Android One 12 luglio 2016

Vulnerabilità Denial of Service nel driver audio del kernel

Una vulnerabilità Denial of Service nel kernel potrebbe consentire a un'applicazione dannosa locale di causare il riavvio del dispositivo. Questo problema è classificato come Basso perché si tratta di una negazione temporanea del servizio.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6690 A-28838221* Basso Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Nexus Player 18 maggio 2016

* La patch per questo problema non è disponibile pubblicamente. L'aggiornamento è contenuto negli ultimi driver binari per i dispositivi Nexus disponibili sul sito Google Developer .

Vulnerabilità nei componenti Qualcomm

La tabella seguente contiene un elenco di vulnerabilità di sicurezza che interessano i componenti di Qualcomm.

CVE Riferimenti Gravità Dispositivi Nexus aggiornati Data riportata
CVE-2016-6691 QC-CR#978452 Alto Nessuno luglio 2016
CVE-2016-6692 QC-CR#1004933 Alto Nessuno agosto 2016
CVE-2016-6693 QC-CR#1027585 Alto Nessuno agosto 2016
CVE-2016-6694 QC-CR#1033525 Alto Nessuno agosto 2016
CVE-2016-6695 QC-CR#1033540 Alto Nessuno agosto 2016
CVE-2016-6696 QC-CR#1041130 Alto Nessuno agosto 2016
CVE-2016-5344 QC-CR#993650 Moderare Nessuno agosto 2016
CVE-2016-5343 QC-CR#1010081 Moderare Nessuno agosto 2016

Domande e risposte comuni

Questa sezione risponde alle domande più comuni che possono verificarsi dopo la lettura di questo bollettino.

1. Come faccio a determinare se il mio dispositivo è aggiornato per risolvere questi problemi?

I livelli di patch di sicurezza del 01-10-2016 o successivi risolvono tutti i problemi associati al livello della stringa di patch di sicurezza del 01-10-2016. I livelli di patch di sicurezza del 05-10-2016 o successivi risolvono tutti i problemi associati al livello della stringa di patch di sicurezza del 05-10-2016. Fare riferimento al Centro assistenza per istruzioni su come controllare il livello di patch di sicurezza. I produttori di dispositivi che includono questi aggiornamenti devono impostare il livello della stringa di patch su: [ro.build.version.security_patch]:[2016-10-01] o [ro.build.version.security_patch]:[2016-10-05].

2. Perché questo bollettino ha due stringhe a livello di patch di sicurezza?

Questo bollettino contiene due stringhe di livello di patch di sicurezza in modo che i partner Android abbiano la flessibilità di correggere più rapidamente un sottoinsieme di vulnerabilità simili su tutti i dispositivi Android. I partner Android sono invitati a risolvere tutti i problemi in questo bollettino e a utilizzare la stringa del livello di patch di sicurezza più recente.

I dispositivi che utilizzano il livello di patch di sicurezza del 5 ottobre 2016 o successivo devono includere tutte le patch applicabili in questo (e precedenti) bollettini sulla sicurezza.

I dispositivi che utilizzano il livello di patch di sicurezza del 1 ottobre 2016 devono includere tutti i problemi associati a tale livello di patch di sicurezza, nonché le correzioni per tutti i problemi segnalati nei precedenti bollettini sulla sicurezza.

3. Come faccio a determinare quali dispositivi Nexus sono interessati da ciascun problema?

Nelle sezioni dei dettagli sulla vulnerabilità della sicurezza 2016-10-01 e 2016-10-05 , ogni tabella ha una colonna Dispositivi Nexus aggiornati che copre la gamma di dispositivi Nexus interessati aggiornati per ogni problema. Questa colonna ha alcune opzioni:

  • Tutti i dispositivi Nexus : se un problema riguarda tutti i dispositivi Nexus, la tabella conterrà "Tutti i Nexus" nella colonna dei dispositivi Nexus aggiornati . "All Nexus" racchiude i seguenti dispositivi supportati : Nexus 5, Nexus 5X, Nexus 6, Nexus 6P, Nexus 9, Android One, Nexus Player e Pixel C.
  • Alcuni dispositivi Nexus : se un problema non riguarda tutti i dispositivi Nexus, i dispositivi Nexus interessati vengono elencati nella colonna Dispositivi Nexus aggiornati .
  • Nessun dispositivo Nexus : se nessun dispositivo Nexus con Android 7.0 è interessato dal problema, la tabella avrà "Nessuno" nella colonna dei dispositivi Nexus aggiornati .

4. A cosa corrispondono le voci nella colonna dei riferimenti?

Le voci nella colonna Riferimenti della tabella dei dettagli della vulnerabilità possono contenere un prefisso che identifica l'organizzazione a cui appartiene il valore di riferimento. Questi prefissi vengono mappati come segue:

Prefisso Riferimento
UN- ID bug Android
controllo qualità- Numero di riferimento Qualcomm
M- Numero di riferimento MediaTek
N- Numero di riferimento NVIDIA
B- Numero di riferimento Broadcom

Revisioni

  • 03 ottobre 2016: pubblicato il bollettino.
  • 4 ottobre 2016: Bollettino rivisto per includere collegamenti AOSP e attribuzioni di aggiornamento per CVE-2016-3920, CVE-2016-6693, CVE-2016-6694, CVE-2016-6695 e CVE-2016-6696.