Dettagli sulla versione Android Automotive 12L

Questa pagina riepiloga le nuove funzionalità fornite nel sistema operativo Android Automotive 12L.

Miglioramenti all'interfaccia utente del sistema e alle app principali

  • Funzionalità di controllo rapido. Consente agli OEM di aggiungere impostazioni selezionate (ad esempio, attiva/disattiva Bluetooth) a SysUI (ad esempio, la barra di stato) per consentire agli utenti di modificare le impostazioni chiave in modo sicuro durante la guida, senza aprire l'app Impostazioni.
  • Sostegno al Rotary . Miglioramenti e correzioni di bug.
  • Personalizzazione dell'interfaccia utente. Architettura plug-in abilitata per classi personalizzate. Per i dettagli, consulta Plugin dell'interfaccia utente dell'auto .
  • Revisione visiva delle notifiche. Revisione UX e miglioramenti delle notifiche raggruppate.

Bluetooth

  • Prestazioni di riconnessione Bluetooth migliorate. Connettiti automaticamente ai dispositivi più spesso e nelle giuste circostanze. Per saperne di più, consulta Gestione della connessione Bluetooth .
  • Base di dati di messaggistica. Supporto per l'utilizzo di un database di messaggistica tramite il Message Access Profile (MAP) per fornire maggiore flessibilità alle app di messaggistica che si basano su Bluetooth.

Connettività

  • Selezione della rete per applicazione (PANS) . Abilita la creazione e l'applicazione di una politica di rete dinamica che determina quali applicazioni possono utilizzare OEM_PAID networks .
  • Doppia STA. Abilita l'IVI a connettersi a una rete Wi-Fi limitata OEM, contemporaneamente a una connessione primaria a una rete Wi-Fi.

Audio

  • Segnale di ducking audio. Fornisce all'HAL lo stato del focus audio e informazioni su quali dispositivi di output evitare.
  • Miglioramenti del volume. Abilita un controllo più preciso del volume, inclusa la fornitura e l'API per ottenere gruppi di volumi attivi.
  • Muting per gruppo di volume. Abilita il silenziamento per gruppo di volumi e migliora la comunicazione HAL e UI sugli stati di silenziamento.
  • Migrazione AIDL per l'HAL AudioControl. Migrazione dell'HAL AudioControl da HIDL ad AIDL per utilizzare appieno la funzionalità AIDL.
  • Gestione della politica di alimentazione per l'audio. Abilitata la funzionalità di gestione dell'alimentazione per il servizio audio dell'auto, tra cui disabilitare e abilitare le richieste di focus e disattivare e riattivare i gruppi di volume sulle modifiche ai criteri di alimentazione per l'audio.

Telecamera

  • CarEvsManager. Consente agli OEM di implementare l'attività Android che mostra l'anteprima dai servizi della fotocamera automobilistica.

Affidabilità e stabilità del sistema

  • Gestione della memoria flash del watchdog dell'auto. Gestisce la memoria flash del sistema limitando la quantità di dati scritti nella memoria. Consente agli OEM di definire le soglie di scrittura (per pacchetti OEM, multimediali e di mappe) e raccogliere statistiche per le applicazioni OEM. Disabilita e termina applicazioni e servizi non critici che superano le soglie definite.

Sicurezza

  • Crittografia legata al veicolo . La crittografia dell'archiviazione Android può ora essere configurata per memorizzare alcuni parametri di crittografia chiave su un'ECU esterna. Ciò impedisce la raccolta di dati rimuovendo l'unità principale dall'auto (ad esempio, a causa di furto o relegata in una discarica).
  • Opzioni sicure per gli sviluppatori. Le opzioni per sviluppatori Android e ADB possono essere abilitati in remoto esclusivamente da un OEM. L'implementazione di riferimento fornisce meccanismi di accesso ai token crittografici e servizi Web remoti.

Posizione

  • Interruttore di posizione dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS). L'accesso alla posizione del dispositivo per le app utilizzate per ADAS può ora essere controllato con un interruttore di posizione separato nell'app Impostazioni.

Telemetria

  • Funzionalità di analisi basate sull'edge. Consente di eseguire un'elaborazione delle metriche più basata sui bordi sui dispositivi Android Automotive. L'infotainment Android e le metriche delle proprietà del veicolo possono essere configurati in script scritti nel linguaggio Lua ed elaborati sul dispositivo per essere inviati al backend scelto dall'OEM.

Conformità

  • Correzioni di conformità. Una serie di patch garantiscono la conformità con le suite di test di certificazione Android. La versione Android 12L AAOS è compatibile al 100% con le suite di test CTS, CTS-Verifier e STS sulla nostra piattaforma di riferimento interna senza che siano necessarie correzioni aggiuntive nel software AOSP.