Accessori personalizzati

Un accessorio per Android può essere qualsiasi cosa: tastiera, termometro, robot, controllo dell'illuminazione o qualsiasi altra cosa tu possa immaginare. Tutti gli accessori Android si connettono in qualche modo a un dispositivo Android, quindi quando costruisci un accessorio devi considerare il tipo di connessioni che il tuo accessorio utilizzerà. Questa pagina fornisce una rapida panoramica delle opzioni per connettere il tuo accessorio Android e un elenco di risorse per aiutarti a iniziare.

Collegamento tramite USB

Un accessorio che si collega a un dispositivo Android tramite un cavo USB deve supportare il protocollo Android Open Accessory (AOA), che specifica come un accessorio può stabilire la comunicazione con un dispositivo Android tramite USB. A causa della bassa potenza di uscita dei dispositivi Android, AOA richiede che l'accessorio funga da host USB, il che significa che l'accessorio di connessione deve alimentare il bus.

AOA ha due versioni che supportano diversi tipi di comunicazione:

  • AOAv1 . Supporta la comunicazione accessoria generica e il debug di adb.
  • AOAv2 . Supporta le funzionalità HID (Human Interface Device). Disponibile in Android 4.1 (API livello 16) o versioni successive.

Se si utilizza il protocollo accessorio generale per comunicare con l'accessorio (anziché il protocollo adb o audio), è necessario fornire un'app Android in grado di rilevare la connessione dell'accessorio USB e stabilire la comunicazione.

Prossimi passi

Per iniziare a creare un accessorio Android che utilizza una connessione USB:

  • Seleziona una piattaforma hardware o crea un dispositivo hardware in grado di supportare la modalità host USB.
  • Rivedi le specifiche AOA per capire come implementare questo protocollo sull'hardware accessorio.
  • Rivedere il codice sorgente del firmware ADK 2012 ( <adk-src>/adk2012/board/library/ADK2/ ), che dimostra un'implementazione di un accessorio utilizzando una connessione USB per comunicazioni dati generali e streaming audio.
  • Quando si pianifica di creare un'app Android che comunichi con il proprio accessorio tramite USB, esaminare il codice sorgente dell'app Android ADK 2012 ( <adk-src>/adk2012/app/ ).

Connessione tramite Bluetooth

Un accessorio che si connette a dispositivi Android tramite una connessione Bluetooth può utilizzare i profili di connessione supportati da Android, inclusi il profilo SSP (Simple Serial Protocol) e A2DP (Advanced Audio Distribution Profile). Un accessorio che utilizza il Bluetooth per connettersi ai dispositivi Android deve supportare le comunicazioni Bluetooth e almeno uno dei profili di connessione supportati.

Gli utenti devono abilitare il Bluetooth sul proprio dispositivo Android e associarlo all'accessorio per utilizzare l'accessorio. Puoi anche fornire un'app Android secondaria che gestisce comunicazioni specializzate come input di dati o output di controllo per interfacciarti con il tuo accessorio.

Prossimi passi

Per iniziare a creare un accessorio Android che utilizza una connessione Bluetooth:

  • Seleziona una piattaforma hardware o crea un dispositivo hardware in grado di supportare le comunicazioni Bluetooth e un profilo di connessione supportato da Android, come SSP o A2DP.
  • Rivedere il codice sorgente del firmware ADK 2012 ( <adk-src>/adk2012/board/library/ADK2/ ), che include un'implementazione di esempio di comunicazioni dati generali e streaming audio utilizzando una connessione Bluetooth.
  • Quando si pianifica di creare un'app Android che comunichi con il proprio accessorio tramite Bluetooth, esaminare il codice sorgente dell'app Android ADK 2012 ( <adk-src>/adk2012/app/ ).

Nota: il codice sorgente di ADK 2012 include uno stack Bluetooth open source creato per il chip CC2564 di Texas Instruments ma è progettato per funzionare con qualsiasi chip Bluetooth che supporti un'interfaccia host / controller (HCI) standard.