Interazione

Dal punto di vista delle applicazioni Android, ogni sensore Android è un'entità indipendente, il che significa che non c'è interazione tra i diversi sensori.

  • Questo è vero anche se diversi sensori Android potrebbero condividere lo stesso sensore fisico sottostante
  • Ad esempio: contapassi, movimento significativo e accelerometro, tutti basati sullo stesso accelerometro fisico, devono essere in grado di funzionare contemporaneamente
  • Questo vale anche per le versioni di attivazione e di non attivazione dello stesso sensore

I sensori Android devono essere in grado di funzionare simultaneamente e indipendentemente l'uno dall'altro. Cioè, qualsiasi azione su un sensore Android non deve influire sul comportamento degli altri sensori.

Nello specifico, a livello HAL:

  • attivazione di un sensore
  • disattivando un sensore
  • cambiare la frequenza di campionamento di un sensore
  • modificare la latenza massima di segnalazione di un sensore

non può causare:

  • un altro sensore attivato per smettere di funzionare
  • un altro sensore attivato per modificare la frequenza di campionamento
  • un altro sensore attivato per diminuire la qualità delle sue misurazioni
  • un altro sensore non attivato per iniziare a erogare eventi

Nessuna delle azioni precedenti può impedire il successo delle azioni (attivazione, disattivazione e modifica dei parametri) su un altro sensore. Ad esempio, la possibilità di attivare il contapassi deve essere indipendente dal fatto che l'accelerometro sia attualmente attivato.

Come altro esempio importante, un sensore di sveglia attivato a 5Hz deve generare eventi a circa 5Hz, anche se la sua variante di non sveglia viene attivata a 100Hz.