Google si impegna a promuovere l'equità razziale per le comunità nere. Vedi come.
Questa pagina è stata tradotta dall'API Cloud Translation.
Switch to English

Test dei sistemi con VTS

Vendor Test Suite (VTS) automatizza i test del kernel HAL e OS. Per utilizzare VTS per testare un'implementazione del sistema nativo Android, impostare un ambiente di test, quindi testare una patch utilizzando un piano VTS.

Stabilire un ambiente di test

Per impostare un ambiente di test:

  1. Installa il kit di sviluppo Python:
    sudo apt-get install python-dev
    
  2. Installa gli strumenti Buffer protocollo (per Python):
    sudo apt-get install python-protobuf
    sudo apt-get install protobuf-compiler
    
  3. Installa gli strumenti Python relativi all'ambiente virtuale:
    sudo apt-get install python-virtualenv
    sudo apt-get install python-pip
    

Test di una patch

Per testare una patch:

  1. Crea un pacchetto lato host VTS:
    . build/envsetup.sh
    lunch aosp_arm64-userdebug
    make vts -j
    
  2. Esegui i test VTS predefiniti:
    vts-tradefed
    tf> run vts     // where vts is the test plan name
    

Piani VTS

I piani di test VTS disponibili includono:

Comando Descrizione
> esegui vts Per i test VTS predefiniti
> esegui vts-hal Per i test predefiniti VTS HAL (livello di astrazione hardware)
> esegui vts-kernel Per i test del kernel VTS predefiniti

Per visualizzare un elenco di tutti i piani, consultare /test/vts/tools/vts-tradefed/res/config.md .

Supporto

È possibile visualizzare un manuale utente su /test/vts/doc . Per domande su VTS, iscriviti a android-vts@googlegroups.com .