Google is committed to advancing racial equity for Black communities. See how.
This page was translated by the Cloud Translation API.
Switch to English

Display Android

Questa sezione copre l'implementazione AOSP di varie impostazioni di visualizzazione di Android, inclusi collegamenti alle app, icone di avvio circolare, Non disturbare (DND), multi-finestra (schermo diviso, formato libero e immagine nell'immagine), gamma dinamica elevata ( Video HDR), luce notturna e modalità demo al dettaglio. Vedere le sottopagine di questa sezione per i dettagli.

Icone adattive

Le icone adattive mantengono una forma coerente all'interno del dispositivo ma variano da dispositivo a dispositivo con una sola risorsa icona fornita dallo sviluppatore. Inoltre, le icone supportano due livelli (primo piano e sfondo) che possono essere utilizzati per il movimento per fornire un piacere visivo agli utenti.

Scorciatoie delle app

La versione Android 7.1.1 consente agli sviluppatori di definire scorciatoie specifiche per azioni nelle loro app che possono essere visualizzate in un programma di avvio. Questi collegamenti alle app consentono agli utenti di avviare rapidamente attività comuni o consigliate all'interno di un'app.

Icone circolari

Le icone di avvio circolare sono supportate in Android 7.1.1 e versioni successive. Le icone di avvio circolare non sono abilitate per impostazione predefinita. Per utilizzare le icone circolari nell'implementazione del dispositivo, è necessario modificare la sovrapposizione delle risorse sul dispositivo per abilitarle.

Gestione del colore

Android 8.1 aggiunge il supporto per la gestione del colore che può essere utilizzato per fornire un'esperienza coerente tra le tecnologie di visualizzazione. Le applicazioni in esecuzione su Android 8.1 possono accedere alle funzionalità complete di un display ad ampia gamma per ottenere il massimo da un dispositivo di visualizzazione.

Ritagli del display

Android 9 aggiunge il supporto per l'implementazione di diversi tipi di ritagli di visualizzazione sui dispositivi. I ritagli del display consentono di creare esperienze coinvolgenti da bordo a bordo, pur lasciando spazio per sensori importanti sulla parte anteriore dei dispositivi.

Non disturbare

Android 7.0 supporta le configurazioni Non disturbare (DND) per regole automatiche di terze parti, controllo degli allarmi, soppressione delle distrazioni visive e personalizzazione delle impostazioni DND.

Riproduzione video HDR

Il video ad alta gamma dinamica (HDR) è la prossima frontiera nella decodifica video di alta qualità, offrendo qualità di riproduzione delle scene senza pari. Android 7.0 ha ottenuto il supporto HDR iniziale, che include la creazione di costanti appropriate per la scoperta e la configurazione di pipeline video HDR.

Multi-display

Android 10 supporta dispositivi portatili multi-schermo e pieghevoli, l'utilizzo di display esterni e altri fattori di forma. Il display multiplo abilita anche una serie di funzioni specifiche per il settore automobilistico come schermi del conducente, schermi dei passeggeri e intrattenimento per i sedili posteriori.

Multischermo

In Android 7.0 e versioni successive, gli utenti possono visualizzare più app contemporaneamente sullo schermo del proprio dispositivo con la nuova funzionalità della piattaforma, multi-finestra. Oltre all'implementazione predefinita di multi-finestra, Android supporta anche alcune varietà di multi-finestra.

Luce notturna

Android 7.1.1 include una funzione chiamata Luce notturna che riduce la quantità di luce blu emessa dal display del dispositivo per adattarsi meglio alla luce naturale dell'ora del giorno e della posizione dell'utente. Android 8.0 include una funzionalità che offre agli utenti un maggiore controllo sull'intensità dell'effetto Luce notturna.

Picture in picture

Android 8.0 include il supporto per Picture-in-Picture (PIP) per dispositivi portatili Android. PIP consente agli utenti di ridimensionare un'app con un'attività in corso in una piccola finestra.

Modalità demo al dettaglio

Android 7.1.1 e versioni successive offrono supporto a livello di sistema per la modalità di vendita al dettaglio in modo che gli utenti possano esaminare prontamente i dispositivi in ​​azione. Android 8.1 rivede questo supporto per creare utenti demo tramite Device Policy Manager.

Ruota i suggerimenti

In Android 8.0, gli utenti potevano alternare tra le modalità di rotazione automatica e verticale utilizzando un riquadro Impostazioni rapide o le impostazioni di visualizzazione. Android 9 ha aggiornato la modalità di rotazione verticale per eliminare rotazioni involontarie bloccando la rotazione corrente dello schermo anche se la posizione del dispositivo cambia.

Interazioni a schermo diviso

In Android 7.0 e versioni successive, gli utenti possono visualizzare più app contemporaneamente sullo schermo del proprio dispositivo con la funzionalità multi-finestra della piattaforma. Android 8.0 migliora lo schermo diviso perfezionando la funzione e aggiungendovi più funzionalità.

Transizioni app sincronizzate

Transizioni app sincronizzate è una funzionalità di Android 9 che migliora l'architettura di transizione delle app esistente. Quando un utente apre, chiude o passa da un'app all'altra, il processo SystemUI o Launcher (homescreen) invia una richiesta per controllare l'animazione fotogramma per fotogramma con la sincronizzazione garantita tra le animazioni della vista e le animazioni della finestra.

Classificazione del testo

La classificazione del testo utilizza tecniche di apprendimento automatico per aiutare gli sviluppatori a classificare il testo. Android 9 ha esteso il framework di classificazione del testo introdotto in Android 8.1 con il nuovo servizio Text Classifier. Il servizio Text Classifier è il modo consigliato per gli OEM di fornire supporto al sistema di classificazione del testo.

Widget e scorciatoie

L'API di flusso per l'aggiunta di scorciatoie e widget in Android 8.0 consente agli sviluppatori di applicazioni di aggiungere scorciatoie e widget dall'interno dell'app invece di fare affidamento sulla barra dei widget. Inoltre, depreca il vecchio metodo (invio di una trasmissione) di aggiunta di scorciatoie per motivi di sicurezza.